Questo sito utilizza Cookie

Questo sito utilizza solo cookie tecnici di terze parti per il corretto funzionamento delle pagine web.

Cliccando sul tasto "Permetti" acconsentirai all'uso dei cookie per questo sito, altrimenti

ESCI DA QUESTO SITO E VAI SU GOOGLE

DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA E GEOAMBIENTALI
CORSI DI LAUREA IN SCIENZE GEOLOGICHE

Didattica

scegli-il-tuo-futuro

scheda-riepilogativa-SG scheda-riepilogativa-SGG

 

 logo-orientamento

  Orientamento alla

scelta universitaria

 

 

Geodiversity

VIDEO: Geodiversità,

il partner silente della biodiversità

palla-pdf palla-brochure

Presentazione

Brochure

palla-video

palla-disabili

 Video Servizi Sudenti Disabili

 

 

Corsi di Laurea

occhio

Donne nelle GeoScienze

 

movie3

 Piano Nazionale
Lauree Scientifiche



Il Corso di Laurea Magistrale in Scienze Geologiche e Geofisiche

student3

Generalità
Il Corso di Studi Interclasse in Scienze Geologiche e Geofisiche, si contraddistingue nel panorama italiano in quanto è l'unico corso che permette di ottenere, in funzione della scelta del percorso formativo, definita al termine del primo anno, uno dei due titoli: Dottore Magistrale in Scienze Geologiche (LM74) o Dottore Magistrale in Scienze Geofisiche (LM79).
Il percorso formativo si svilupperà perciò attraverso un primo anno comune finalizzato ad un completamento delle conoscenze di base acquisite nei corsi di studio precedenti, nonché all'acquisizione di strumenti concettuali e operativi per il trattamento quantitativo dei dati e la modellazione di strutture e processi geologici. A questa parte comune farà seguito un secondo anno di approfondimento di tecniche di indagini, differenziato in funzione della focalizzazione di approcci che valorizzano maggiormente le metodiche geologiche o quelle geofisiche, a seconda che il percorso formativo conduca all'acquisizione del titolo della classe LM74 o LM79.

L'attività didattica si svolge attraverso:

  • lezioni frontali in aula supportate da strumenti audiovisivi;
  • esercitazioni in aula, in laboratorio e sul terreno;
  • progetti di gruppo;
  • tirocinio e seminari.

Il metodo di studio si basa su osservazioni e misure di laboratorio e di campo e su simulazioni numeriche, finalizzate alla definizione di geometria ed evoluzione dinamica dei corpi geologici, alla realizzazione di carte tematiche e di schemi palinspastici, alla determinazione delle proprietà di strutture e materiali geologici per l'analisi dei rischi e delle risorse geologiche.


Particolare importanza è attribuita alle esercitazioni sul terreno, che caratterizzano il I anno comune e il II anno del percorso della LM74, e che sono finalizzate a raffinare la comprensione dei fenomeni e dei processi geologici venendo a diretto contatto con le situazioni ambientali, al fine di comprendere meglio la geometria in 3D dei corpi rocciosi, elaborando ed interpretando dati qualitativi e quantitativi acquisiti direttamente sul terreno.
Anche l'attività di tirocinio formativo esterno,

svolto presso enti, aziende, strutture pubbliche o studi di privati professionisti assume un ruolo importante mettendo lo studente di fronte ad un problema geologico da affrontare e risolvere, introducendolo così nel mondo del lavoro.

 

Obiettivi formativi
Obiettivo del corso è la formazione di esperti (geologi e geofisici) che, partendo da un'ampia base di conoscenze fondamentali in diversi campi delle Scienze della Terra, dispongano degli strumenti culturali e delle competenze operative per affrontare e risolvere problematiche inerenti la pratica professionale del geologo, le attività di sfruttamento economico delle georisorse, l'analisi e la gestione del territorio e dei rischi geologico-ambientali, le funzioni di servizio tecnico nelle pubbliche amministrazioni, e le attività di indagine nell'ambito della ricerca scientifica. Tutte queste tematiche verranno affrontate privilegiando le metodiche geologiche o quelle geofisiche, a seconda del percorso formativo prescelto.

 

Profilo professionale e sbocchi occupazionali
La figura di esperto che si intende formare dovrà aver maturato una padronanza nell'utilizzo di strumenti evoluti di indagine, sotto gli aspetti della selezione dei metodi, dell'acquisizione dei dati, della interpretazione dei risultati, anche con approcci quantitativi e modellistici avanzati.

Inoltre dovrà aver sviluppato una capacità di pianificazione e progettazione degli interventi per la soluzione delle problematiche evidenziate dalle indagini anche attraverso una proficua interazione con altre figure tecnico-professionali operanti su tali problematiche.


Le competenze specifiche acquisite dai laureati consentiranno l'accesso, previo esame di abilitazione, al titolo di geologo senior, con il quale essi potranno svolgere attività professionale in proprio o presso studi privati di tipo geologico, geofisico e ingegneristico.

I laureati potranno inoltre trovare impiego presso:

  • laboratori di analisi;
  • servizi tecnici di pubbliche amministrazioni;
  • società di indagini geologiche e geofisiche;
  • società ingegneristiche operanti nei grandi lavori di costruzione;
  • società minerarie ed estrattive operanti in Italia e all'estero;
  • enti operanti nello sviluppo delle risorse energetiche;
  • enti di ricerca in campo geologico e geofisico pubblici e privati.

I laureati potranno inoltre accedere al Dottorato, superando l'esame di ammissione, e potranno anche intraprendere un percorso per l'insegnamento nelle scuole secondarie di 1° grado (classe A28, Matematica e Scienze) e 2° grado (classe di concorso A50, Scienze Naturali, Chimiche e Biologiche).


Informazioni generali relative ai Corsi ed alle modalità di accesso al Corso di Laurea

ico-pdf2Regolamento Didattico A.A. 2022/2023